Seguici su...

Find 7° Festival dell'Ambiente on Facebook

Non solo green. Il Festival dell’Ambiente si veste di arcobaleno

Tu sei qui

Mancano poco meno di due settimane alla quinta edizione del Festival dell’Ambiente che dal 27 al 29 Maggio 2016 tingerà il centro della città di Bergamo con i colori della sostenibilità. Proprio dall’arcobaleno nasce l’idea del nuovo logo dell’evento, nel segno della condivisione di personalità, idee e attività.

Condivisione, cioè…

Convegni, sfilate, laboratori e il tema del riciclo e riutilizzo di materiali, scelto per l’edizione 2016. Il disegno di un abbraccio creato da sagome umane, ognuna di colore diverso, genera intersezioni di nuove tonalità: come a voler suggerire che se “da cosa nasce cosa”, dall’incontro di menti e idee differenti possa generarsi nuova vita, ma soprattutto energia fresca e genuina.

Siamo certi che tra i protagonisti e partecipanti al Festival dell’Ambiente 2016 la condivisione non mancherà, abbracciando la sostenibilità in ogni sua possibile sfaccettatura.

La sostenibilità è un arcobaleno di intenzioni

Sostenibilità, risparmio energetico, riciclo di materiali e il loro riutilizzo suggeriscono le buone prassi di sfruttamento dell’energia. Essere green non significa solo accedere o utilizzare risorse rinnovabili nella normale quotidianità, ma attuare comportamenti sostenibili. Le aziende e associazioni che da anni partecipano o intraprenderanno la nuova avventura del Festival per la prima volta, si impegnano direttamente in attività come smaltimento, risparmio energetico e rispetto dell’ambiente. Nel loro piccolo interpretano e vestono di green comportamenti e attività, anche rivolte al personale aziendale. Benessere, sicurezza e comfort rappresentano, per i nostri partner e per ogni realtà partecipante, una certezza.

Di nuovo torna a galla la necessità di condividere: nuove tecnologie, valori e opportunità per una produzione sostenibile. La sostenibilità nell’edizione 2016 del Festival dell’Ambiente:

  • è un “marchio” che distingue molte imprese presenti sul nostro territorio

  • è un modo di vivere e comportarsi

  • è il riuso di materiali di scarto riportandoli a nuova vita

ma soprattutto è la promozione di un’economia circolare che non ama lo scarto, ma accoglie in un abbraccio la possibilità di trasformare il vecchio in nuovo…il grigio nei colori dell’arcobaleno.