Seguici su...

Find 6° Festival dell'Ambiente on Facebook

Al Festival dell’Ambiente, gli sponsor sostengono l’economia circolare

Tu sei qui

Festival dell’Ambiente 2016 - Gli sponsor sostengono l’economia circolare

Ridurre lo spreco, ma soprattutto imparare a utilizzare le risorse naturali del pianeta per generare energia utile alla nostra vita quotidiana: questo è l’obiettivo e il risultato da raggiungere.

Questi sono i temi che il Festival dell’Ambiente, alla sua quinta edizione, promuove e racconta grazie a coloro che hanno deciso di condividerli.

L’evento green, che avrà luogo nel cuore della nostra città, può contare sul sostegno di alcune realtà aziendali che credono nel progetto di un’economia circolare, che sostituisce al concetto di “rifiuto” quello di “nuova risorsa”. Oltre ai due main sponsor Regione Lombardia e Montello Spa – Industria del Recupero e Riciclo, la quinta edizione del Festival dell’Ambiente conta su tre esempi bergamaschi e virtuosi in sostenibilità e risparmio energetico: Jolly Mec, Ecosviluppo, Abenergie.

 

Jolly Mec, alla continua ricerca di soluzioni innovative

L’azienda leader nel riscaldamento punta al rispetto per l’ambiente, mantenendo uno sguardo attento al futuro. Secondo Jolly Mec,comfort e benessere abitativo devono fare i conti con l’ambiente che ci ospita e la sua salute. Innovazione e tecnologia creano prodotti dalle performance sempre migliori, facendo attenzione al risparmio energetico.

Jolly Mec ha sottoscritto un codice ambientale che ha come obiettivi: utilizzare esclusivamente combustibili rinnovabili ed ecologici, limitare il più possibile le emissioni inquinanti e massimizzare il rendimento energetico di termocamini e termostufe, contribuendo concretamente al benessere abitativo delle persone. Tutti i prodotti Jolly Mec hanno basse emissioni e rispondono ai criteri previsti dal Protocollo di Kyoto che si esprime a favore dell’utilizzo delle fonti rinnovabili e si adopera per la diminuzione del 20% delle emissioni entro il 2020.

La presenza dell’azienda bergamasca al Festival racconterà la volontà di investire in ricerca e sviluppo, in design, tecnologia e formazione. Calore è sinonimo di qualità e benessere, ma nel rispetto del nostro Pianeta.

 

Ecosviluppo – Cooperativa Sociale Onlus, per il trattamento differenziato del rifiuto

La Cooperativa sociale Onlus, nata nel 1995 con l’obiettivo di svolgere attività d’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, si occupa oggi di servizi che riguardano la manutenzione dell’igiene urbana e il trattamento differenziato dei rifiuti.

Ecosviluppo ha maturato negli anni una solida esperienza nella gestione delle persone immesse al lavoro nei servizi di raccolta e trasporto di rifiuti solidi urbani, differenziazione dei rifiuti, gestione dei piattaforme ecologiche/centri di raccolta e spazzamento meccanizzato e manuale delle strade. Dal 2011 Ecosviluppo ha avviato una nuova attività di cernita degli imballaggi in plastica,gestita presso l’impianto di Via Fiume Po, nel comune di Stezzano (Bergamo).

Oggi Ecosviluppo è riconosciuta come una delle cooperative sociali di tipo B più strutturate e con il maggior numero di occupati della provincia di Bergamo e della Lombardia, grazie al forte radicamento territoriale a alla fitta rete di collaborazioni stabili, attive in solidarietà e in servizi di coesione sociale sul territorio.

 

Con ABenergie, una spremuta di energia

L’azienda bergamasca si distingue per la proposta di soluzioni energetiche a basso impatto ambientale, alle famiglie alle imprese italiane. La particolare attenzione per l’ambiente, la sostenibilità e la tutela delle risorse energetiche presenti in natura, fanno di ABenergie una realtà che crede nella possibilità di credere nei benefici ricavabili dall’utilizzo di fonti rinnovabili nella vita quotidiana come i ciascuna attività.

Credere nell’utilizzo di energie green può migliorare la qualità della vita: grazie alle persone che hanno accolto il messaggio di ABenergie,le emissioni di CO2 sono calate di 600mila tonnellate! Ecco perché, secondo l’azienda bergamasca, sostenibilità e risparmio energetico devono credere nel valore della responsabilità sociale, da educare e coltivare. Solo allora potremo concederci una spremuta di energia!

ABenergie, che sarà anche espositore al Festival dell’Ambiente, proporrà agli ospiti del proprio stand una bella pedalata! Le speciali biciclette presenti, collegate a uno spremiagrumi e azionate dalle persone, spremeranno le arance con una pedalata e regaleranno spremute fresche in soli 3-5 minuti!

 

Siamo portavoce di nuove risorse e promotori di nuova cultura.